Giovedì 14 Giugno 2018 - 22:15

Giro d’Italia U23, Williams domina la settima tappa. Donovan nuova maglia rosa

Il talento del Team Wiggins, quarto, anticipa Osorio e gli strappa il primo posto nella generale. Italiani ancora in ritardo. Venerdì 15 giugno l'ottava giornata su LaPresse dalle 17:00

Sorpasso in vetta al Giro d’Italia under 23. Nella settima tappa della più importante corsa per dilettanti al mondo, Mark Donovan (Team Wiggins) si prende la maglia rosa chiudendo al quarto posto ma guadagnando un minuto sul leader della generale Alejandro Osorio (Nazionale Colombiana), in crisi negli ultimi due chilometri. Un distacco che permette al britannico di scavalcare il colombiano in classifica con 14 secondi di vantaggio e tenere a 57 il connazionale Stephen Williams (SEG Racing Academy), l'altro grande protagonista di giornata. Il talento di Newport, che ha festeggiato 22 anni il 9 giugno, domina il finale della settima tappa raggiungendo da solo il traguardo di Pian delle Fugazze dopo uno strappo negli ultimi sei chilometri. Dietro di lui, il russo Aleksandr Vlasov (Gazprom RusVelo) e l’americano William Barta (Hagens Berma Axeon).

Una festa tutta britannica che apre ancora di più i giochi per la vittoria finale con Donovan e Osorio favoriti grazie all’indimenticabile fuga della sesta tappa e Williams, già vincitore del Tour de l’Isard, a fare da terzo incomodo. Per rientrare definitivamente in corsa, però, il capitano della SEG dovrà fare il bis anche domani, nella penultima tappa della corsa che prevede la salita più dura di tutte: quel Monte Grappa già protagonista di tante edizioni del Giro d’Italia professionisti. 1300 metri di dislivello in 25 chilometri che saranno decisivi per fare selezione in vista del gran premio della montagna di Foza, la scalata finale prima di un lungo tratto pianeggiante verso il traguardo di Asiago. Una tappa impegnativa, l’ultima chiamata per i talenti italiani, ormai fuori dai giochi per la maglia rosa, il più vicino a Donovan è Alessandro Covi (Team Colpack) in ritardo di quattro minuti e mezzo, ma ancora in corsa per una vittoria di tappa. 

Ordine d’arrivo:
1. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) 134,2 km in 3h31'49" alla media di 38,014 km/h
2. Alexander Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 26”
3. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 28”
4. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) s.t.
5. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) s.t.
6. Robert Stannard (AUS, Mitchelton-BikeExchange) s.t.
7. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 38”
8. Aldo Caiati (ITA, Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’00”
9. Marco Negrente (ITA, Team Colpack) a 1’14”
10. Ivan Moreno Sanchez (SPA, Equipo Lizarte) a 1’19”
 

Altri italiani: 14. Luca Covili (Mastromarco Sensi Nibali) a 2’25”; 15. Alessandro Covi (Team Colpack) a 2’25”; 18. Alessandro Monaco (Petroli Firenze Hopplà Maserati) a 2’36”.

Classifica generale:
1. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) 944,6 km in 23h28'18" alla media di 40,241 km/h
2. Alejandro Osorio Carvajal (COL, Nazionale Colombia) a 14"
3. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) a 57"
4. Aleksandr Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 1'52"
5. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) a 2'13"
6. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 2'25"
7. Robert Stannard (AUS, Mitchelton-BikeExchange) a 2'31"
8. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 2'41"
9. Cristian Munoz Lancheros (COL, Nazionale Colombia) a 2’52”
10. Yuriy Natarov (KAZ, Team Astana City) a 4’31"

Italiani: 11. Alessandro Covi (Team Colpack) a 4'37"; 13. Luca Covili (Mastromarco Sensi Nibali) a 5'24"; 20. Matteo Bellia (IAM Excelsior) a 8'41"
 

Scritto da 
  • Adriano Di Blasi
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Golf, riapre il Circolo Sestrieres: più di 30 gare in calendario

Il 23 giugno l'inaugurazione della stagione estiva

Ciclismo, Viviani, Cavendish e Trentin si sfidano nella nuova Adriatica-Ionica Race

Prima edizione della corsa a tappe organizzata da Moreno Argentin. Si parte dal Veneto per arrivare in Friuli Venezia Giulia. In gara anche Nizzolo, Consonni e Cunego, a pochi giorni dal ritiro. Da mercoledì 20 giugno su LaPresse

Motocross, Tony Cairoli sul podio a Pavia

Il pilota nove volte Campione del Mondo si è imposto sul difficile circuito di Ottobiano. Al suo fianco il marchio Fiat Professional

Il salto di Larissa e la reazione di mamma Fiona May: a 15 anni è da record | Video

Ai Campionati Italiani Allievi di Rieti, l'atleta a 6,38 (+0.7) e diventa la migliore italiana della sua età