Domenica 12 Agosto 2018 - 15:30

Idris Elba prossimo James Bond? L'attore alimenta le voci su Twitter

Un cinguettio semplice, ma molto significativo

Premiere di Molly's Game a Londra

"Il mio nome è Elba, Idris Elba". L'attore britannico twitta queste criptiche parole, accompagnate da una foto del suo volto, riprendendo la celebra frase pronunciata nei film di James Bond: "Il mio nome è Bond, James Bond". Alimenta così le notizie che si rincorrono da giorni, secondo cui Elba incarnerà l'agente segreto nel prossimo film, succedendo a Daniel Craig. L'attore 45enne si è fatto conoscere nelle serie televisive 'The Wire' e 'Luther', per cui ha vinto un Golden Globe con l'interpretazione di un detective, e poi è passato al grande schermo. Attualmente tra i più ricercati attori di Hollywood, Elba ha recitato in blockbuster come 'Thor', 'Pacific Rim' e 'Star Trek', ed è stato nominato a un Golden Globe per il ruolo dell'ex presidente sudafricano e leader dei diritti civili Nelson Mandela, nel film 'Mandela: Long Walk to Freedom'.

 

 

 

In passato, Elba disse di considerarsi troppo vecchio per il ruolo dello 007 (è nato il 6 settembre 1972). Le recenti voci sono emerse quando è stato riferito che Barbara Broccoli, storica produttrice statunitense dei film di James Bond, avrebbe detto che è arrivata "l'ora" di assegnare il ruolo a un attore nero. Tuttavia, un portavoce della presunta fonte di questa affermazione, il direttore Antoine Fuqua, ha poi dichiarato a Hollywood Reporter di non aver mai discusso con Broccoli del ruolo di Bond o del casting. Intanto, Craig tornerà sugli schermi per la quinta volta nel 2019, in una pellicola ancora senza titolo diretta dal regista premio Oscar, Danny Boyle. Secondo le previsioni, sarà l'ultima volta per Craig come 007, dopo aver recitato in 'Casino Royale', 'Quantum of Solace', 'Skyfall' e 'Spectre'.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

GERMANY-BERLINALE-FILM-CHATRIAN

Locarno Festival, Pardo d'oro al regista singaporeano Yeo Siew Hua per A land imagined

Tra i grandi ospiti di quest'anno Ethan Hawke e Ted Hope, Meg Ryan, Bruno Dumont e la masterclass di Kyle Cooper

PARIS -  David Cronenberg

Venezia 75, "M. Butterfly" e master class per Leone alla carriera a Cronenberg

Il film sarà proiettato in versione originale con sottotitoli italiani giovedì 6 settembre

Notte degli Oscar 2018 .I premiati

Grandi novità per gli Oscar: arriva la statuetta per i film popolari

L'Academy annuncia di voler anche anticipare l'edizione del 2020

Prima del film The Great Wall a Los Angeles

Venezia 75, il premio Jaeger-LeCoultre al regista cinese Zhang Yimou

La consegna si terrà il 6 settembre al Lido prima della proiezione in prima mondiale Fuori concorso del suo nuovo film 'Ying'