Giovedì 14 Giugno 2018 - 18:00

Uso improprio dei fondi, procura chiede chiusura Trump Foundation

Mentre tali fondazioni dovrebbero essere dedicate ad attività filantropiche, quella del magnate sarebbe usata per ingraziarsi favori politici o per risolvere controversie legali delle imprese del presidente.

Anxiety survey

La procura generale dello Stato di New York ha accusato il presidente Donald Trump di avere dirottato denaro della sua fondazione a scopi personali, lanciando un'azione giudiziaria per ottenere la dissoluzione della Donald J. Trump Foundation. "Come mostra l'indagine, la fondazione non era molto più di un libretto degli assegni per i pagamenti da Trump o dalle sue imprese a enti no-profit, a prescindere dai loro obiettivi o dalla loro legalità", ha dichiarato Barbara D. Underwood, procuratrice generale dello Stato. "Non è il modo in cui le fondazioni private dovrebbero funzionare e il mio ufficio intende far sì che la fondazione risponda dell'uso improprio degli asset di beneficenza", ha proseguito.

"Gli abietti democratici di New York (...) stanno facendo tutto il possibile per perseguirmi legalmente sulla mia fondazione", ma "non cercherò un accordo!". Lo ha scritto su Twitter il presidente americano, Donald Trump, descrivendo come "ridicola" l'azione penale intentata contro di lui .

La causa, scrive il New York Times, punta a far bandire il presidente Trump e tre suoi figli dai board degli enti no-profit, e chiede inoltre la restituzione di 2,8 milioni di dollari. Presentata alla Corte suprema di Stato di Manhattan, l'azione legale è l'esito di due anni di indagini sulla fondazione Trump. Mentre tali fondazioni dovrebbero essere dedicate ad attività filantropiche, secondo la procura quella del magnate è stata spesso usata per ingraziarsi favori politici o per risolvere controversie legali delle imprese del presidente. Tra gli esempi di fondi usati in modo illegale per scopi privati, la procura ha anche elencato una spesa di 10mila dollari per un ritratto di Trump appeso in uno dei suoi golf club.

In un altro caso, nel 2007 una disputa del resort di Mar-a-Lago con la città di Palm Beach fu chiusa con il pagamento di 100mila dollari dalla fondazione di Trump a un altro ente benefico, la Fisher House Foundation. La procura accusa la fondazione del presidente Trump di "vasto coordinamento politico illegale con la campagna presidenziale di Trump, di ripetute e consapevoli transazioni con se stessa a beneficio degli interessi personali e imprenditoriali di Trump, di violazione degli obblighi legali di base delle fondazioni no-profit"".

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Migranti, l'arrivo della Aquarius a Valencia

Migranti, mini-summit Ue a Bruxelles. A Budapest gruppo Visegrad incontra Austria

Juncker convoca otto Paesi, tra cui Italia e Malta, in vista del Consiglio europeo del 28 e 29 giugno. Intanto il premier austriaco incontra gli "ostili alle quote"

Migranti soccorsi dalla nave Diciotti della Guardia Costiera italiana sbarcano a Pozzallo

Migranti, per Consiglio Ue si lavora a 'piattaforme di sbarco regionali'

Si studia una misura per individuare i richiedenti asilo da chi si sposta per ragioni economiche al di fuori dell'Ue

Migranti, rapporto Ocse: "Sbarchi in Italia calati del 34% nel 2017"

I dati del dossier annuale sulle migrazioni pubblicato in occasione della Giornata mondiale dei rifugiati

Stati Uniti, proteste contro il trattamento dei migranti al confine con il Messico

Il Papa attacca Trump: "Immorale separare i bimbi dalle famiglie"

Anche il Pontefice si schiera contro la politica tolleranza zero sel presidente americano